Campionato Europeo Autocross, un sabato ricco di spettacolo


Nemmeno la pioggia ha fermato il grande spettacolo della prima giornata dell’ottava prova del Campionato Europeo di Autocross – 30^ Trofeo Borgo Agnello, che si sta svolgendo a Maggiora Offroad Arena.

I piloti provenienti da 17 nazioni non hanno lesinato l’impegno fin dalle prove cronometrate su una pista che, pur in condizioni meteo difficili – la pioggia è stata presenza costante, anche se a tratti, durante il pomeriggio – ha tenuto perfettamente.
Da segnalare che Ivan Pina Chinchilla (ESP, Yacar Suzuki) ha stabilito il nuovo record sulla pista in conformazione autocross per il Kart Cross, con il tempo di 43”266 (record precedente: 43”970).

Super Buggy
L’olandese Mike Bartelen (Trackline Buggy 4.0) ha stabilito il miglior tempo nella heat 1 in 4’04”405, ben 3”245 meno del sette volte campione europeo Bernd Stubbe, che durante le prove del mattino era rimasto a piedi; terzo Peter Bartos (CZE, Proto BMW M3 2.5) a 3”746.

Buggy 1600
Steven Laubach (DEU, Pas Suzuki 1.5) ha vinto la heat 1 in 3’57”828, davanti a Milan Vanek (CZE, Alfa Racing), 3’59”502, e a Tautvydas Urba (LTU, Proto Suzuki GSX-R 1.5, 4’03”118)

Touring Autocross
Molto combattute le due manche, al termine delle quali il più veloce è risultato Vaclav Fejfar (CZE, Skoda Fabia III 2.0T, 3’54”306), nonostante una toccata con Vyborny; secondo Samohyl (CZE, Skoda Fabia EVO 2, 3’54”845), terzo Ales Fucìk (CZE, Skoda Fabia, 3’55”525).

Junior Buggy
Il portacolori dell”Alfa Racing Matvey Furazhkin (RUS, 3’49”986) ha chiuso in 3’49”986, precedendo di 0”306 Justs Grencis (LVA, Alfa Racing), autore di un grande recupero dopo un errore in partenza, e di 2”149 Bart Van Der Putten (NLD, Pas Suzuki)

Kart Cross
Nelle due heat finora disputate, tutte estremamente combattute, vittorie rispettivamente per Fabien Trafaloni (FRA, G-Speed Yamaha, 3’51”249) e Ivan Pina Chinchilla (ESP, Yacar Suzuki, 4’05”299”)
Le previsioni meteo per domani sono molto buone, quindi si preannuncia un grande spettacolo.