Magione cancella gli accordi


Ieri mattina durante una convocazione a Roma presso gli uffici di Aci Sport, abbiamo avuto conferma ufficiale che per dubbi problemi tecnici nella realizzazione del tracciato nell’autodromo dell’Umbria, con poca serietà e correttezza, Magione a solo un mese di distanza dalla manifestazione, comunica che la gara in questione non potrà essere svolta.
In accordo con la direzione generale di Aci Sport, il segretario generale dott. Marco Ferrari, il presidente della Commissione Off Road di Aci Sport Gianluca Marotta e con la commissione off Road, abbiamo già trovato delle alternative per proseguire il Campionato 2018.
A breve verranno comunicate le date e gli autodromi che sostituiranno le date purtroppo annullate.
Rallycross Italia prende nettamente le distanze da questi atteggiamenti di scarso interesse verso la disciplina e poco rispetto per i piloti e gli altri organizzatori.