Campionato Europeo FIA di Autocross, manca poco!


Piloti da tutta Europa a Maggiora!

Mancano ormai pochi giorni alla prova conclusiva del Campionato Europeo FIA di Autocross, il 31^ Trofeo Borgo Agnello, in programma il 21/22/23 settembre a Maggiora Offroad Arena.

Si annuncia uno spettacolare weekend sul tracciato novarese, che ospiterà l’unico grande appuntamento internazionale in Italia di questa disciplina, il meglio dell’Autocross Europeo riunito a Maggiora per offrire un grandissimo spettacolo sportivo.

Saranno 93 le auto in gara, tra SuperBuggy (31), Buggy1600 (33), JuniorBuggy (15) e TouringAutocross (14), cui bisogna aggiungere i circa 72 KartCross che saranno impegnati nella prova non valida per il campionato, per un totale di oltre 160 vetture.

Ben 14, in riferimento sempre ai piloti dell’Europeo, le nazioni rappresentate: Olanda (19 piloti), Italia (16), Repubblica Ceca (15), Germania (10), Austria (5), Francia (5), Svizzera (5), Lettonia (4), Lussemburgo (3), Spagna (3), Russia (3), Moldavia (2, uno, Maxian che corre con licenza ucraina, l’altro, Losi, con licenza bulgara), Slovenia (2) e Ungheria (1). Ecco alcuni dei nomi più importanti iscritti.

SuperBuggy

Si attende grande spettacolo al Pragiarolo per la categoria regina: domenica scorsa, a Saint Igny de Vers, Sua Maestà Bernd Stubbe (Germania) che dopo 8 titoli europei al volante dei Buggy Fast & Speed quest’anno è passato ad Alfa Racing e continua a dimostrare la sua classe, ha preso il comando della classifica e ha tutta l’intenzione di conquistare l’ennesimo titolo; Stubbe ha ora 13 punti di vantaggio (233 contro 220) sul lettone Ervins Grencis (Alfa Racing Volvo), precedentemente al comando della graduatoria. A 21 punti dal campione tedesco insegue l’olandese Mike Bartelen (Trackline – Porsche GT3), a 26 Jakub Kubicek (Repubblica Ceca – Ford V6 Zomer).

Saranno al via tra gli altri anche il carismatico pilota olandese Terry Callaghan, che con il suo nuovo Buggy MC Racing Ford ha già conquistato un secondo posto a St. George de Montaigu, e l’Imperatore Jaroslav Hosek, classe 1945 (!), numero di licenza 0001, in gara con il suo Nissan.

Al via anche il 4 volte campione europeo, dalla Repubblica Ceca, Petr Bartos (Buggy BMW M3 2500).

Uno degli ultimi piloti iscritti è l’olandese Petes Versluis (Fast & Speed), protagonista della Superklasse nel suo paese d’origine, pilota versatile e in grado di passare con disinvoltura dal Rally alla Parigi – Dakar, dalle GT in pista fino ai Camion MAN.

Altro olandese da tenere d’occhio sarà Fritz Duizendstra. Il pilota ufficiale F&S 2018 Florent Tafani ha annunciato pochi giorni fa che la sua stagione si è già conclusa, ma la factory olandese però non vuole assolutamente mancare alla tappa italiana e per l’occasione ha chiamato niente meno che l’ex bicampione Buggy1600 (1997-1998), e campione SuperBuggy 2002, Duizendstra, vera e propria icona dell’autocross europeo.

Sono cinque i piloti italiani iscritti nella classe regina: Alessandro Gallotta (F&S Honda 2000), Emanuele Consoli (JVDC Suzuki 2×1000), Davide Casarin (Ford 2300T), Paolo Chiggiato (Proto Vw 2.0 T), Cristian Grasselli (Suzuki Gras 04).

Buggy1600

Proprio in Francia il ceco Petr Nikodem si è confermato, con il suo CM Buggy 1600 Suzuki, Campione Europeo (235 punti) e il prossimo weekend sarà a Maggiora per una meritata passerella finale; ancora incerta invece la lotta per il podio, che vedrà protagonisti il lussembughese Kevin Peters (PRT Buggy, 186 punti), il tedesco Michael Buddelmeyer (Peters Suzuki 1500, 161 punti) e il connazionale Renè Mandel (Fast & Speed, 158 punti). Anche in questo caso saranno cinque i piloti italiani: Claudio Pigato (PAP04 Suzuki), Michele Giliberti (Spitznagel Opel), Stefano Visentini (Proto Bmw 1.3), Davide Serra (Brik-01 1300), Davide Caronelli (Alma Speed Suzuki 1500)

Junior Buggy

Russia ancora padrona con Timofey Ovcharov e la sua Alfa Racing Yamaha (260 punti), ma la sfida per la vittoria finale è ancora apertissima, con il campione 2017, il lettone Justs Grencis (Alfa Racing Yamaha R6), che in Francia ha recuperato punti e ora è a 10 lunghezze da Ovcharov; attenzione anche al ceco Jakub Novotny (Alfa Racing Suzuki, 241 punti) e all’olandese Bart Van der Putten (228), in gara con il suo inedito F&S Suzuki GSX-R dotato di ruote da Kartcross.

Sarà al Pragiarolo anche la giovanissima (classe 1999) pilota spagnola Ares Lahoz (Speedcar TTX 600), al debutto quest’anno del campionato, con all’attivo due quinti posti a St. George de Montaigu e nella tappa ungherese di Nyirad, e sesta domenica a St. Igny de Vers

Ma il più giovane in gara sarà il ceco Daniel Pytloun (JB Suzuki 600), classe 2005, il cui futuro nell’autocross sembra davvero luminoso.

TouringAutocross

Grazie alla bella prova in terra di Francia nello scorso weekend il ceco Vaclav Fejfar e la sua Skoda Fabia MK III hanno riconquistato il Titolo Europeo con 298 punti e a Maggiora Offroad Arena riceveranno il giusto tributo dal pubblico per una stagione che li ha visti sempre ai primi posti. Non sarà invece al via il ceco Martin Samohyl (Skoda Fabia EVO 2, 254 punti), sulla cui macchina gareggerà il giovane pilota russo Matvey Furazkin; presenti a Maggiora invece il campione 2015, il ceco Otakar Vyborny (Mitsubishi Mirage, 226 punti) e l’olandese Adriaan Boele (Skoda Fabia MK II, 224 punti).

Al debutto a Maggiora Offroad Arena sarà il russo Evgenii Badmaev (Ford Fiesta), mentre saranno sei gli italiani in gara: Matteo Venturi (Mitsubishi Lancer Evo Proto), Natale Casalboni (Mitsubishi Colt), Massimo Nardin (Subaru Impreza), Werner Gurschler (Mitsubishi Mirage), Alessandro Negri (Subaru Impreza), Daniele Tomassini (Mitsubishi).

KartCross

Sarà entusiasmante anche la gara dei KartCross: ben 72 piloti, più alcuni altri nel ruolo di riserva, saranno presenti a Pragiarolo, con tutti i migliori driver italiani, tra cui il campione italiano in carica di Kartcross Maicol Giacomotti, Gabriele Zoppetti, Nicolò Grieco, Marcello Gallo, Gabriel Di Pietro, Simone Firenze, Max Vercelli, al rientro dopo lo spettacolare incidente di Pasqua, e molti altri; se la dovranno vedere con avversari provenienti da Spagna, Repubblica Ceca, Svizzera, Francia e Lussemburgo; a proposito di Spagna, tornerà anche il dominatore dello scorso anno, l’iberico Ivan Pina Chincilla.

Da sottolineare anche la presenza di Florant Tafani: il campione transalpino, pur avendo chiuso la sua stagione nel Campionato Europeo AX, non ha voluto mancare al prestigioso appuntamento di Maggiora Offroad Arena e sarà al via nel Kartcross.

Venerdì che sfida al simulatore!

Venerdì 21 settembre alle ore 18 si terrà presso Maggiora Offroad Arena una “competizione” del tutto singolare: alcuni dei piloti dell’Europeo si sfideranno infatti con il primo simulatore dinamico, unico al mondo, su una Lamborghini Huracan Ufficiale VSR Super Trofeo.

Ideato per l’allenamento dei piloti, questo simulatore utilizza periferiche professionali:

  • Volante: OSW Assembled Direct Drive 20N con volante ufficiale Lamborghini Huracan VSR modificato per il funzionamento di tutti i bottoni limite di velocità box, chiamata box, ripartitore di frenata, ecc.
  • Pedaliera artigianale professionale con 80 Kg di pressione sul freno
  • Tre TV 55″ pollici FullHD per garantire la massima visuale ai piloti
  • Software professionale Kunos “ASSETTO CORSA”
  • La caratteristica MOTION della Simulator Giantruck presenta ATTUATORI lineari da 120mm/1s 150 Kg di spinta che ricreano il rollio, il beccheggio e l’imbardata provati dal pilota in pista.

Sarà possibile assistere gratuitamente alla sfida, che darà modo ai piloti e non solo di entrare nel clima gara in un modo divertente ma in cui non mancherà l’adrenalina!

Il programma del weekend

Ricordiamo il programma del Campionato Europeo FIA di Autocross: venerdì 21 si terranno le verifiche e le prime prove, sabato 22 le qualifiche e le prime heat, domenica le heat conclusive e, al pomeriggio, semifinali e finali.

Il biglietto d’ingresso prevede anche l’ingresso al paddock e ha i seguenti costi: per l’intero weekend 30,00 € gli adulti e 20,00 € i ragazzi dai 13 ai 17 anni; sabato 22/9 € 15,00 gli adulti ed € 10,00 i ragazzi; domenica 23/9 € 25,00 gli adulti ed € 15,00 i ragazzi. I ragazzi sotto i 12 anni entrano sempre gratis.