Si rafforzano ulteriormente i rapporti con l’Austria e l’Europa


Dopo l’annuncio in cui il tracciato austriaco di Melk dichiarava di accogliere a braccia aperte il Campionato Italiano RX, sono proseguiti i lavori in quella direzione e siamo orgogliosi di quanto, grazie alla forte
intesa Italia/Austria siamo riusciti ad organizzare.
Il round 5 dell’italiano RX, sarà il teatro per la finale di Campionato Austriaco che si disputerà sul tracciato piemontese della Maggiora Offroad Arena.
Sempre più Europa, perché la gara sarà anche titolata CEZ con la finale del Campionato dell’Europa Centrale.
Riccardo Fasola, presidente di SCM Maggiora dichiara: “Finalmente la collaborazione tra Organizzatori e Federazioni sta dando i propri frutti. Durante la gara di Ottobre, valevole come penultimo appuntamento di Italiano Rx, avremo l’onore di ospitare sul nostro tracciato, la finale del Campionato Austriaco, con la cui organizzazione abbiamo stretto un rapporto di intesa, rafforzato dalla reciproca passione per questo sport; la gara avrà anche titolarità Europea in quanto vedrà la finale del FiA CEZ.”

Che dire…lo spettacolo sarà assicurato, per una gara in cui i nostri portacolori potranno sfidare piloti proveniente da tutta Europa come Holler, Ekker, Spitzumuller, Karai, Ratasky e “CsuCsu” solo per citare i più famosi, ma anche piloti che il pubblico italiano ha già potuto conoscere, uno tra tutti il pluri campione Roman Castoral, poi Schadenofer, Cerveny, Krejcik e Dirnberger.

Per quanto riguarda il Campionato Italiano, RX Italia sta lavorando al 110 % per un calendario 2019 che possa dare ancora più immagine e prestigio al rallycross, sport che pian piano, anche in Italia, tutti stanno iniziando a conoscere ed apprezzare.