Campionato Italiano RX: tutto pronto per il gran finale


Maggiora Offroad Arena Reverse attende il Round 6 del Tricolore Rallycross

Ci siamo: è molto alta l’attesa per il Gran Finale del Campionato Italiano Rallycross ACI Sport, in programma venerdì 1 e sabato 2 novembre a Maggiora Offroad Arena, in conformazione Reverse. Il Round 6 chiuderà questa lunga stagione, iniziata 8 mesi fa proprio a Maggiora e che ha regalato emozioni e spettacolo agli appassionati.

Saranno 38 le auto impegnate venerdì e sabato all’autodromo del Pragiarolo, che in conformazione Reverse ha offerto sempre gare di alto livello, come già accaduto nel finale di stagione 2018.

Come ormai ampiamente risaputo Gigi Galli e la sua Kia Rio sono già Campioni Italiani nella categoria Supercar, ma questo non impedirà al pilota di Livigno di scendere in pista per dare il massimo come sempre.

Nella Super1600, che dopo la vittoria di Kreičík nel Round 5 tornerà gara tutta italiana, l’attenzione sarà concentrata sul duello in famiglia tra Marco e Matteo Valazza, zio e nipote, che sono piuttosto vicini in classifica: 116,5 punti contro 105,5; visti i tanti punti in palio – la gara avrà coefficiente 2 – Marco Valazza non potrà permettersi più passi falsi, dopo le disavventure delle ultime prove, per riconquistare il titolo che fu suo nel 2017.

Torneranno invece in Italia, dopo le vittorie del Round 5, Karl Wagner (Renault Megane, STC –2000) e Karl Schadenhofer (VW Golf, STC + 2000), a questo punto superfavoriti anche per la conquista del titolo; Wagner dovrà difendersi principalmente dall’olandese Jo Van De Ven (VW Polo), staccato di 11 punti, mentre al “local matador” di Melk Schadenhofer basterà concludere una Q per restare davanti in classifica ad Alberto Palestrini e alla sua Renault Super5 GT Turbo.

La categoria dalla quale si aspettano più brividi è senza dubbio però il Kartcross: Marcello Gallo e il suo Kep 2 Suzuki, leader con 204,5 punti, hanno dimostrato nel 2019 una costanza di rendimento davvero elevata, ma Maicol Giacomotti (Kart Cross Suzuki K8, 180 pt) e Simone Firenze (Planet Kart Cross K3, 179 pt) non lasceranno nulla di intentato. Grazie ai molti punti in palio la matematica permette ancora qualche speranza anche a Michele Bormolini, a quota 142, e Gabriele Zoppetti, a quota 139.

Il programma

Venerdì alle 15.45 inizierà la Q1; sabato l’intenso programma prevede alle 9.15 la Q2, alle 10.45 la Q3, alle 13.30 la Q4, le semifinali alle 15.00 e le finali alle 15.40.

I biglietti

Weekend Ingresso + Paddock Intero e: € 20,00; Weekend Ingresso + Paddock donne e ragazzi 13/17 anni: € 20,00. Venerdì Ingresso + Paddock Intero e: € 10,00; Venerdì Ingresso + Paddock donne e ragazzi 13/17 anni: € 5,00. Sabato Ingresso + Paddock Intero e: € 15,00; Sabato Ingresso + Paddock donne e ragazzi 13/17 anni: € 10,00.